Contact Wave – Arezzo Wave Love Festival


Contact Wave  il progetto di Spazio Seme e Afrossà a cura di Carlos Ujhama e Leonardo Lambruschini, dedicato alle diverse forme di espressione artisticain un’ottica d’incontro e scambio artistico e culturale attraverso professionisti di fama internazionale.

 

Arezzo Wave Love Festival 2013 – dal 11 al 14 luglio 2012

Per il secondo anno consecutivo, Spazio Seme partecipa ad Arezzo Wave 2013 e lo fa, anche questa volta, curando la sezione Contact Wave con l’intenzione di caratterizzare il festival attraverso la realizzazione di laboratori intensivi, danza, teatro, voce, performance in città.

Nelle sale di Spazio Seme in Via del Pantano, due diversi laboratori ogni mattina durante il festival:

– Danza Contact Improvisation

con Hugo Leonardo Silva (Brasile) e Leonardo Lambruschini;

– Laboratorio Interdisciplinare

 con Francesco Botti, Gianni Bruschi

Il pomeriggio poi, i partecipanti ai workshop e tutto il team di Spazio Seme, si sposteranno alle stazioni ferroviarie di Arezzo e Alberoro, dove accoglieranno i turisti con improvvisazioni di danza in collaborazione con Sosta Palmizi guidata da Giorgio Rossi e Raffaella Giordano e la  MM2 Modern Dance Company di Philadelphia (USA) ospite nei giorni del festival a Spazio Seme.

Laboratorio de Arte em Movimento – 28, 30, 31 janeiro 2013 Expaço Xisto  Bahia – Salvador, Brasil

Il laboratorio sulle arti in movimento è dedicato alle diverse forme di espressione in un’ottica d’incontro e scambio artistico e culturale, attraverso la presenza di professionisti di fama internazionale, e propone percorsi intensivi per l’apprendimento di diverse forme di movimento, ritmo e immagine.

Il laboratorio si inserisce all’interno del progetto Contact Wave, nato in occasione del festival Arezzo Wave 2012 e ideato da Carlos Ujhama e Leonardo Lambruschini, un percorso di ricerca e scambio tra la cultura afrobrasiliana e la danza contact improvisation, che riceve contaminazioni anche dalla danza contemporanea, africana e dalla musica percussiva.
Per l’edizione 2013, che si svolgerà nella città di Salvador de Bahia, Brasile, la compagnia AFROSSà e  SPAZIOSEME ripropongono le stesse basi del progetto, integrando però anche le arti visuali attraverso la sperimentazione di tecniche di fotografia e video, per valorizzare la documentazione in immagini delle attività a livello internazionale.
per info e iscrizioni:

 

Sostenitori: Movimento Cultural Afro Brasileiro – Afrossà EUROPA ; Governo de Bahia – Segreteria de Cultura; Centro de Cultuas Populares e Identitarias (Bahia); Expaço Xisto Bahia; Fondazione Arezzo Wave Italia ; Festival Internazionale di Contact Improv. – ItalyContactFest.com;

Arezzo Wave Love Festival 2012 – dal 12 al 15 luglio 2012

SPAZIOSEME, con Contact Wave, partecipa ad Arezzo Wave Love Festival 2012 con l’intenzione di caratterizzare culturalmente il festival attraverso la realizzazione di laboratori intensivi sulla danza e sul ritmo, inserendosi proprio nella sezione che naturalmente può ospitarla, quella dedicata alle diverse forme di espressione artistica, Cult Wave.

Tre laboratori intensivi di 15 ore ciascuno + performance finale e un’esibizione nelle strade del centro storico di Arezzo.

ContactWave – Urban Performance_Video

Performance – Psycho Stage_Video

I workshop:

Danza Afrobrasiliana “Afrossà” con Carlos Uhjama (Brasile) e Sara Parisi (italia); Percussioni con Patinho Axé (Brasile) e Paolo Caruso (Italia); Danza Contact Improvisation con Bruno Caverna (Brasile) e Leonardo Lambruschini

Hanno sostenuto l’evento: Movimento Cultural Afro Brasileiro – Afrossà EUROPA ; Scuola di Ricerca d’Arte “Radar”Governo de Bahia – Segreteria de Cultura; Centro de Cultuas Populares e Identitarias (Bahia)“Afroeira” Accademia do Ritmo; Festival Internazionale di Contact Improv. – ItalyContactFest.com;

 

Progetto MICROPISCIN [..] RCHEOLOGICA –  luglio 2012

SpazioSeme  presenta una performance “Contact Wave” che integra voce e arti in movimento, in occasione del progetto MICROPISCIN [..] RCHEOLOGICA all’interno dell’insolito scenario della Micropiscina Archeologica di Arezzo a cui è stata data una nuova vita e una nuova identità grazie all’ esposizione curata da Enrique Moya Gonzàlez e da Ilaria Margutti con il Patrocinio della Provincia di Arezzo e frutto di un percorso emozionante eseguito da alcuni studenti della 4AS del Liceo Scientifico Città di Piero di Sansepolcro e del corso di disegno “Radar Scuola/disegno/Nudo/Arezzo” che esporranno i loro progetti.

Performance Contact Wave

Con Gianni Bruschi, Leonardo Lambruschini, Carlos Ujhama, Linda Bufali, Francesco Botti.

Attraverso l’unione di esperienze artistiche e linguaggi multiculturali, la performance si articola di azioni, suoni, simboli in un percorso dove la danza diviene narrazione di codici antichi e suggestioni contemporanee che mescolano l’immaginario della cultura africana e il respiro della danza attraverso il contatto dei corpi.

Frammento video della performance